Vasco Vascotto e Pisco Sour III a sostegno della Fondazione Milan

di Redazione Commenta

Per Vasco Vascotto e tutto il team di Pisco Sour III l’obbiettivo di quest’anno è quello di confermare le grandi potenzialità espresse lo scorso anno e di iniziare con il piede giusto. Ad Alicante, infatti, oltre al lato sportivo (quest’anno con barche nuove e team molto aggueriti ci sarà grande battaglia in mare) Vascotto e compagani hanno deciso di aiutare la Fondazione Milan che da anni agisce in Italia e all’estero per soddisfare i bisogni primari e per realizzare pienamente i diritti fondamentali della persona nei settori dell’assistenza sociale, dell’istruzione, della formazione e dell’avviamento allo sport. Allo stesso modo si impegna a diffondere la cultura e la pratica dell’attività sportiva come mezzo finalizzato alla salute psicofisica, all’integrazione e al miglioramento della qualità della vita. La Fondazione opera essenzialmente per sostenere progetti di ampio respiro, quali il supporto dei giovani nel loro itinerario educativo e formativo-professionale, l’aiuto umanitario in favore soprattutto dei Paesi in via di sviluppo e il mantenimento dei rapporti di collaborazione tra istituzioni nazionali e internazionali.

“Siamo molto felici di essere coinvolti in una manifestazione sportiva come la Medcup, che per noi è un assoluta novità. Desidero ringraziare di cuore Vasco Vascotto e tutto il team di PISCO SOUR III per l’opportunità che ha voluto regalarci”, ha dichiarato Leonardo de Araujo, Segretario Generale di Fondazione Milan. “Dal 2003, anno di nascita della nostra organizzazione, abbiamo raccolto oltre quattro milioni di euro e portato a termine più di cinquanta progetti. L’impegno di questa stagione è rivolto alla costruzione del Centro Angiomi e Malformazioni Vascolari nell’Infanzia dell’Ospedale dei bambini Buzzi di Milano, l’unica struttura pubblica dedicata alla cura di tali patologie nell’ambito dell’intero territorio italiano. I lavori all’interno dell’Ospedale sono a buon punto e contiamo nelle prossime settimane di poter inaugurare il nuovo reparto.”
“Siamo molto soddisfatti delle modifiche apportata alla barca e dei test fatti nei giorni scorsi a Valencia – commenta Vasco Vascotto skipper e tattico di PISCO SOUR III – il grande lavoro svolto da CarbonLab di Albino Scarpone e dai ragazzi dello Shore Team ci ha permesso di arrivare ad Alicante con la barca a punto. Il stostegno che abbiamo voluto fornire alla Fondazione Milan, è un atto che vogliamo dedicare ad una fondazione molto vicina al mondo dei bambini e delle problematiche sociali, lo sport è fatto di passione e di grande impegno, avendo gli strumenti giusti si posso fare grandi cose anche per coloro che sono meno fortunati di noi”.