Cresce l’interesse per le derive RS Feva

di Redazione Commenta

Spread the love

Facili da condurre, adatte per imparare in tempi brevi l’Abc della vela, ideali per correre sull’acqua.
Le imbarcazioni RS Feva continuano a riscuotere grande interesse presso i circoli velici, le scuole vela e tutti quegli appassionati di vela che desiderano semplicemente divertirsi nel tempo libero.
La RS Feva, costruita dalla società britannica LDC Racing Sailboats, è una deriva in doppio realizzata in polipropilene, commercializzata in Italia da BoatTech di Brenzone, società nata nel 2008 sulla riva veronese del Lago di Garda.
Quattro i modelli della famiglia RS importati in Italia da BoatTech: della gamma in propilene, realizzata con la tecnica Rotomoulded©, oltre alla RS Feva BoatTech propone anche la RS Tera, deriva singola per ragazzi o per due bambini. Della linea in vetroresina la RS 500, deriva con trapezio, e la RS 800, skiff acrobatico.
La RS Feva nasce in Gran Bretagna nel 2002 da un progetto della LDCRacingsailboats dietro richiesta specifica degli istruttori di vela. La RS Feva ha avuto uno sviluppo molto rapido ed è diffusa in 24 Paesi. Attualmente ne esistono circa 3500 esemplari, di cui circa 100 in Italia.

È un’imbarcazione da portare in doppio – adatta anche all’uso in singolo nel caso di adulti – pensata per favorire l’apprendimento della vela dei giovani prima di approdare alle classi più avanzate.
Lo scafo a spigolo, l’alta stabilità di forma, le dimensioni, la resistenza agli urti del materiale inaffondabile, la bassa manutenzione e il costo contenuto la rendono ideale per i ragazzi fino a 16 anni, che possono perfezionare la conduzione di una deriva completa di fiocco ed eventuale gennaker, ma adatta a velisti di ogni età.
La Rs Feva è ideale per essere utilizzata anche nei circoli di vela e nelle scuole vela, dove i ragazzi possano alternarsi nei ruoli di timoniere e prodiere, in coppia o con il supporto di un istruttore.
Grazie alla possibilità di imbarcare un adulto e un bambino, la RS Feva può diventare anche la barca della famiglia: veloce e facile, senza il trapezio, il divertimento è assicurato. L’albero smontabile in due parti, consente di trasportare la barca anche sul tetto della propria auto.
Tre le versioni disponibili: la “S” prevede randa ridotta – mq 5,5 – e fiocco, entrambi in Dacron; la versione XL è equipaggiata con randa steccata in Mylar da 6,5 mq, fiocco in Dacron ed eventuale gennaker; la versione XL Race comprende il gennaler fra le dotazioni standard, randa e fiocco da regata.
La Rs Feva è riconosciuta dall’ISAF e dalla FiV.
Le regate sul territorio nazionale sono organizzate dai Circoli Vela in collaborazione con l’Associazione Italiana RS Feva (www.rsfeva.it).