Massimo Pagliarin (Yacht Club Padova) racconta la TP52 Global Championship 2008

di Redazione Commenta

Spread the love


“Grazie alla mia recente conoscenza con il grande Paul Cayard, ho avuto il privilegio di partecipare ad una regata organizzata dallo YC Montecarlo ed dallo YC Italia con percorso costiero che ci ha portato da Saint Tropez a Valencia passando per Tolone, Tarragona, Palma di Maiorca. Il tempo non è stato troppo clemente con noi, purtroppo molto freddo e mare hanno condizionato equipaggi e prestazioni, non siamo riusciti a dare ne Spi ne Gennaker, il vento si è tenuto costante sui 35/ 38 nodi ed il mare era sempre 5/6 e sul tratto da Tolone a Tarragona (golfo del Leone) ci siamo trovati onde che arrivavano a 4 mt.,per alcuni tratti abbiamo avuto bisogno dei Ballast aggiuntivi circa 500 kg per tenere la barca stabile , si navigava infatti ad una media di 12/15 nodi ed eravamo in 12!

Bella esperienza e nuove conoscenze sul come affrontare certe situazioni in queste regate che, non ne ho mai fatto mistero, prediligo molto. Ancora una volta ho cercato di tenere alto il nome dello YC Padova arrivando comunque 3°, non per merito mio ma di tutto l’equipaggio (che ringrazio ancora), primo su tutti Paul Cayard, e poi Paolo Corin che ha saputo condurre El Desafio II con grande maestria… adesso il bello sarà mettere in pratica nel mio piccolo le perle di saggezza acquisite!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>