Spread the love


Sabato sera sarà grande per i soci del Circolo Vela Gargnano. Il Club velico del lago di Garda ringrazierà i suoi skipper nel corso del conviviale incontro di fine stagione presso le sale della Club House al porticciolo nuovo di Bogliaco di Gargnano. Tra gli altri ci saranno gli animatori del gruppo “Green Comm Challenge” che sarà in gara alla 33° America’s Cup, guidati da Francesco De Leo, i promotori della regata solidale “Childrenwindcup” dell’Ospedale dei Bambini di Brescia, i produttori del 22° film della saga di 007 “Quantum of Solace”, il campione mondiale dei Tornado 1991 Angelo Glisoni, i rappresentati di molte associazioni sportive del territorio, il vice presidente del Consiglio della Regione Lombardia Enzo Lucchini, altri ancora.

La lista dei campioni festeggiati si aprirà con i fratelli Lorenzo e Luciano Magrograssi, 40 anni fa tricolori con il mitico “Fd” nelle acque di Trieste. L’oggi sarà aperto dai giovani della squadra giovanile dell’Optimist, gestita in collaborazione con la Canottieri Garda di Salò rappresentata dal neo presidente Giorgio Bolla; Laser e 42.0 che lavorano con il consorzio di promozione della vela animato da Domenico Foschini. I timonieri campioni nazionali 2008 sono stati Pierluigi Omboni e Giorgio Zamboni (tricolori Open Asso 99), Carlo Fracassoli (Dolphin 81), tra gli armatori Sara Poci, campione d’Europa con “Piccola Peste Decathlon” nei Fun, Giovanni Galloni di “Gio Disaster”, tricolore Protagonist, tra i prodieri Roberta de Paoli Ambrosi, “jolly” su “Mascalzone Latino” campione del Mondo e d’Europa del monotipo Farr 40, terza all’ambito Mondiale Melges 24 in Sardegna, infine l’equipaggio di “Clandesteam” primo alla 58° Centomiglia e con “Grifo-Aria” primo di classe alla Barcolana di Trieste.

Tra i giovani i premi andranno a Miriam Menoni, campionessa del Garda Cadetti con l’Optimist, Francesco Pedrotti e Marco di Fiore, campioni del Garda nel doppio 4.20, Paolo Virgenti e Luca Silvioli Campioni provinciali nel doppio 4.20. Un particolare ringraziamento sarà rivolto ai partners principali dell’annata organizzativa, tra questi la società Aria, importante gruppo che fornisce internet wi max su tutto il territorio italiano, la griffe Marina Yachting, Amica Chips, Rappydrive, Moniga Porto, il Consiglio Regionale della Lombardia, il consorzio Riviera dei Limoni.

Il Circolo di Gargnano presenterà poi il nuovo anno agonistico. La prima gara sarà il 15 febbraio con la “Regata di san Valentino”, ultima tappa della Winter Cup del Garda, il più importante e seguito campionato invernale in acque non marini, co promosso con i Club di Salò, Portese e Toscolano-Maderno. Il 15 marzo sarà a volta del “31° trofeo Roberto Bianchi”; il 3 maggio la classe Optimist si ritroverà al porticciolo di Bogliaco per il “31° trofeo Antonio Danesi”. Dal 23 al 24 maggio sarà la volta della “Gentlemens Cup”, la gara internazionali per monotipi riservata ai timonieri-armatori.

A luglio Gargnano proporrà, in acque marine, la “21° Cento Cup”, Match-Race di Grado 1 con al via i grandi specialisti delle sfide a due della America’s Cup, regata alla quale il Circolo Vela del lago di Garda è iscritto. Il clou degli eventi sarà tra fine agosto e la prima settimana di settembre. Il 30 agosto si correrà la 43° edizione del Trofeo Gorla e la 50 Miglia per i multiscafi, fino al 4 settembre il Campionato del mondo del cat Tornado, il 5-6 settembre la 59° Centomiglia Velica-Trofeo Conte Bettoni e la 4° MultiCento-Trofeo Giorgio Zuccoli, la CentoPeople per le barche da diporto ed i progetti di velaterapia.

I grandi specialisti dei monotipi, dei maxilibera europei ed i pluriscafi più veloci si ritroveranno nelle località del porto di Bogliaco e alla spiaggia di Toscolano-Maderno per il grande festival della vela acrobatica mondiale. Tra i nomi attesi ci saranno le medaglie olimpiche Randy Smyth, Roman Hagara, Darren Bundock, Glen Asbhy, ed altri ancora con tutta la flotta degli X 40. Il 26-27 settembre tornerà la “Childrenwindcup”, gara promossa con l’Ospedale dei Bambini di Brescia e l’Associazione Bambino Emopatico. Il 25 ottobre il trofeo dell’Odio chiuderà l’annata 2009.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>