Gli equipaggi dei Transpac 52 hanno affrontato oggi la Regata Costiera su 37 miglia di percorso, il cui esito finale è stato peraltro deciso sin dai primi bordi. Ancora una volta sono le condizioni del vento, leggero ed instabile, a penalizzare AUDI Q8. Il nostro team, in sofferenza con questa situazione meteo, consegue infatti nelle due tranches in cui è divisa la gara un tredicesimo ed un decimo posto, piazzamenti di certo non in linea con i brillanti risultati delle ultime prove.

Nella prima bolina AUDI Q8 imposta la gara in maniera ottimale raggiungendo la terza posizione. Poi l’incrocio con il TP Desafio vede AUDI Q8 in difetto di rotta, costretto quindi ad una autopenalizzazione, per evitare la sicura protesta dello scafo spagnolo. Questo episodio gli costa subito la perdita di cinque posizioni.

Il distacco dal gruppo di testa sembra oramai incolmabile. In questo tipo di regata la tattica incide poco e le possibilità di risalire la classifica sono esigue. Dopo la prima parte del percorso a bastone, le barche si sono posizionate in una lunga fila l’una dopo l’altra, cercando di controllare il diretto inseguitore, senza particolari colpi di scena. Tuttavia Simoneschi ed il suo team sono riusciti nella difficlle impresa di realizzare una inimmaginabile rimonta, a dimostrazione dell’impegno profuso con l’obiettivo di ottenere la costanza nei risultati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>