Oltre 100 imbarcazioni al via, lo spettacolare campo di regata di Porto Cervo, la presenza di alcuni tra i più forti e titolati velisti al mondo: questo e altro è il Campionato Mondiale Melges 24, uno degli eventi più attesi della stagione agonistica 2008. Una regata da non perdere e da lungo tempo segnata nell’agenda dello Yacht Club Cortina d’Ampezzo. A questa competizione, riservata alla spettacolare flotta monotipo Melges 24, il Club ampezzano si presenta con tre team, con aspirazioni ed obiettivi diversi ma con il comune intento di onorare e portare in alto i colori bianco azzurri del guidone dello YCCA. Alfa Spider, dei fratelli Pavesio non ha bisogno di presentazioni: costantemente tra i primi della classe da due stagioni a questa parte, Edo e Vanni Pavesio ripresentano l’equipaggio che sempre ha ben figurato in questa stagione: il duo Gabriele Benussi e Hugo Rocha, rispettivamente al timone ed alla tattica e con Claudia Tosi a bordo.

Alfa Spider non può certo nascondersi avendo al timone il talento di Gabriele Benussi che, due stagioni fa negli Stati Uniti, sfiorò all’esordio sul Melges 24 il titolo iridato arrendendosi solo all’ultima prova al campione australiano James Spithill.

Al di fuori di ogni pronostico è la partecipazione alla corsa mondiale per Saetta, il team di Michele Giovannini, con i due ex quattrosettantisti Nicolò Bianchi ed Enrico Fonda rispettivamente al timone ed alla tattica. Il Nose Sailing Team è stata la vera rivelazione del recente Campionato Italiano corso sempre al vertice e concluso con uno stupendo quinto posto assoluto, risultato che fa di Saetta un vero “osservato speciale” per questa regata.

Cortina d’Ampezzo è il nome del terzo team iscritto al Campionato Mondiale Melges 24; una sfida che nasce ancora una volta dall’inesauribile passione del Presidente del Club GianMarco Rinaldi, che presenta un equipaggio di giovani guidato dal figlio d’arte Simone Ferrarese, al timone di uno scafo che riprende i colori della Perla delle Dolomiti.

La lotta per il titolo sarà durissima ma, proprio a Porto Cervo lo scorso ottobre, lo Yacht Club Cortina d’Ampezzo centrò nel Mumm 30 World Championship, il suo primo titolo mondiale con la vittoria di Matrix di Luigi Amedeo Melegari, recente vincitore anche del titolo europeo e attualmente al vertice della classifica del Audi Melges 32 Sailing Series dopo la tappa di esordio di Malcesine.

Da oggi a sabato 31 maggio i primi bordi con il Pre World dove certamente nessuno calerà i propri assi nella manica, mentre da domenica 1 a sabato 6 giugno si farà sul serio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>