Spread the love


Dopo il saluto di Gianni Paulucci, vicepresidente FIV, che ha ringraziato gli organizzatori della Barcolana che portano la vela italiana nel mondo, c’è stato intervento di Gastone Novelli, presidente della Società Velica di Barcolla e Grignano (organizzatrice della Barcolana). “Quando si parla di Barcolana si parla di grandi numeri, è infatti la regata più affollata del mondo. Nasce nel 1969 con 50 equipaggi su iniziativa di un gruppo di amici triestini veri amanti del mare, che non pongono delle regole fisse se non sfidarsi per vedere chi raggiunge prima il traguardo indipendentemente dalla stazza della barca. È una regata che unisce le “celebrità” ai navigatori della domenica che si sentono orgogliosi di regatare fianco a fianco con i grandi nomi della vela mondiale. È una festa per tutti, anche per chi non arriva primo. La Barcolana non è poi solo la regata ma una settimana intera di festa e manifestazioni legate al mondo della vela e del mare”. Quindi Fulvio Molinari ha commentato le spettacolari immagini della 39ma edizione con 25 nodi di Bora.

Grande fan della Barcolana anche Mauro Pelaschier: “Per i velisti triestini la Barcolana è motivo di grande orgoglio per la grande partecipazione alla regata da parte di tutti gli amanti della vela, professionisti e non. Si respira l’entusiasmo non per i risultati agonistici ma per il momento di ritrovo e festa che rappresenta, alla fine della stagione delle regate. Io partecipo dalla prima edizione ed è un appuntamento che non posso mancare. Alla Barcolana si vedono cose che non puoi trovare in nessun’altra regata del mondo. Essere primi è quasi noioso, è bello stare nella mischia”.

Nel pomeriggio la Piazza Vela FIV-ALLIANZ ha ospitato anche la presentazione della Carthago Dilecta Est su percorso Roma-Ventotene-Hammemet, la conferenza di lancio degli Europei di windsurf giovanile Techno 293 di Civitavecchia, e la grande festa di premiazione dei campioni laziali della vela a cura del Comitato IV Zona della FIV. Grande folla per la terza giornata del salone, e padiglione 9 preso d’assalto, soprattutto per il richiamo esercitato dalla piscina ventilata dove moltissimi giovani vengono portati in barca con istruttori FIV per l’iniziativa Navigar m’è Dolce di UCINA-FIV.
(da federvela.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>