Yamaha ha dimostrato che anche in Italia è possibile fare soccorso in mare usufruendo del moderno mezzo delle moto d’acqua, rispondendo così alla tendenza al progresso dello standard qualitativo e delle potenzialità di questo ambito promosso dall’azione congiunta di amministrazioni pubbliche, enti, associazioni e imprese private.

Questo mezzo permette un accurato pattugliamento delle coste oltre ad interventi di soccorso a corto raggio in tempi estremamente ridotti, con un’ampia possibilità di manovra anche in condizioni ostili, garantendo comunque una buona sicurezza agli operatori.

A partire dalla Croce Rossa Italiana a cui Yamaha ha offerto una moto d’acqua modello Vx Deluxe, come ha dimostrato durante la presenza alla manifestazione estiva Yamaha Fest dl Luglio 2007 svoltasi a Riccione, tra la zona di Piazzale Roma e la spiaggia antistante (Yamaha Fest on the Beach). Qui era presente, accanto ai gazebo di Yamaha Marine e Yamaha Motor, uno spazio espositivo destinato ad illustrare le attività in acqua della Croce Rossa Italiana; mentre nel tratto di mare antistante, il personale O:P:S:A. (Operatori Polivalenti di Salvataggio in acqua), della CRI provvedeva a rendere pubbliche agli intervenuti le capacità operative del mezzo di soccorso in oggetto.

Nel corso dell’evento,inoltre, si ì è effettuato un intervento non simulato su un tender che aveva subito un ribaltamento con due persone a bordo: l’azione dell’operatore è stata tempestiva e decisamente all’altezza delle aspettative dei presenti, che hanno assistito ad un’autentica azione di soccorso. All’evento Yamaha Fest, durante il quale erano messi a disposizione del pubblico presente numerosi mezzi nautici, ha partecipato il personale dei Nuclei O.P.S.A. di Giulianova, Riccione e Ferrara.

Altro importante partecipazione di Waverunner Yamaha è quella legata all’organizzazione Water Service Rescue.
Stefano Somigli, titolare della società di Salvataggio WRS (Water Rescue Service) si occupa di sicurezza nell’ambito del circuito di gare del Campionato Italiano Moto d’Acqua ed Endurance, per il quale ne studia anche i campi di gara e i percorsi, in accordo con la Federazione Motonautica Italiana.

La sua serietà, unita alla pluriennale esperienza (ha conseguito in America i brevetti di salvataggio, sino a diventare docente del corso per operatori Rescue in Italia), lo ha condotto a scegliere per questa sua importantissima missione l’affidabilità, la maneggevolezza e la manovrabilità delle moto d’acqua Yamaha.La società WRS, legata al Club Nautico di Rimini, è supportata nella sua attività dai mezzi Yamaha VX Deluxe ed FX dotati di una pratica barella.

Gli specchietti retrovisori convessi, il sistema di sicurezza e controllo, marcia silenziosa, consumi ridotti, retromarcia, nonché la conformità ai più recenti requisiti UE sulle basse emissioni fanno di queste moto d’acqua uno strumento prezioso in ambito eccellente come quello della sicurezza in mare di cui Yamaha vuole essere protagonista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>