Azimut al Miami Yacht Show con 3 anteprime americane

di Valentina Cervelli Commenta

Azimut Yachts sarà anche quest’anno al Miami Yacht Show e lo farà con tre anteprime importanti per il mercato americano: il Grande 27 mt, il Grande 35 mt e l’Azimut 60. Tre imbarcazioni ognuna a modo suo in grado di lasciare a bocca aperta.

 

Azimut Grande 35 metri

Le barche della linea principale sono state premiate entrambe: la prima ai World Yachts Trophies come “Most Achieved Trophy” nella categoria dagli 80′ ai 125′ e la seconda ha conquistato almeno quattro titoli rilevanti internazionalmente tra cui il “Best New Production Yacht Design“, nell’ambito dei Boat International Design & Innovation Awards 2018. La terza imbarcazione che verrà presentata a Miami potrà non avere un “pedigree” folto come quella delle compagne più grandi, ma le sue linee aggressive e accattivanti basteranno ad attirare l’attenzione giusta.

Ricordiamolo: il Grande 27 mt è stato disegnato da Stefano Righini, è un superyacht wide body in grado di unire linee filanti all’esterno con volumi interni incredibili. Finestrature a tutta altezza e la prua verticale rendono questa imbarcazione, che può contare sull’uso di molta fibra di carbonio al suo interno, più sportiva di quel che si possa pensare. All’interno vi possono arrivare ad essere fino a 5 cabine.

 

L’Azimut Grande 35 mt è il più grande yacht realizzato finora dal cantiere: anche in questo caso il design è di Stefano Righini e presenta, unica nel suo genere, l’opzione di aggiungere un ulteriore Sundeck di quasi 30 metri quadrati su un terzo livello e accessibile da poppa dell’Upper deck.  Il designer firma anche l’Azimut 60, vera e propria perla per ciò che concerne le aree relax e le ampie finestrature a dritta.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>