Versilia Yacting Rendez-vous 2018: Pirelli e Anvera pronti con nuovi modelli

di Valentina Cervelli Commenta

I prossimi mesi non mancheranno di creare anticipazione nel settore nautico. Un assaggio? Si sa già che avverrà l’annuncio di due prime visioni mondiali al Versilia Yachting Rendez-vous (VYR), evento conosciuto per il lusso che contraddistingue i suoi protagonisti.

Il primo modello che esordirà in pubblico dal prossimo 10 al 13 maggio è l’Anvera 48, secondo modello della gamma del brand. Un’imbarcazione tutta italiana e fiore all’occhiello di coloro che ne hanno reso possibile la creazione, ovvero Luca Ferrari, Giancarlo Galeone e Gilberto Grassi. Una delle caratteristiche più importanti? La nuova geometria dello scafo. E’ possibile infatti ribaltare le murate per aumentare l’ampiezza del pozzetto e creare una beach area. La soddisfazione in cantiere è tanta, come sottolinea Galeone:

Abbiamo creduto fin dall’inizio in questo nuovo evento italiano e le nostre attese sono state rispettate e così, oltre all’Anvera 55 che abbiamo portato lo scorso anno, a Viareggio faremo debuttare il nuovo Anvera 48 in worldwide premiere. Siamo un marchio italiano e il nostro prodotto è rivolto principalmente a un pubblico italiano ed europeo, pertanto è importantissimo per noi essere presenti in questa sede.

L’altro debutto importante è quello del Pirelli PZero J39, tender idrogetto per mega yacht costruiti dalla Tecnorib. Racconta Gianni de Bonis, ceo dell’azienda, illustra perché è stata scelta tale location per la “rivelazione”:

Rispetto allo scorso anno avremo una maggiore presenza con la linea tender. Avremo la prima presentazione italiana del J33, un tender idrogetto presentato a Dusseldorf in collaborazione con Azimut Yachts, e la prima assoluta del J39, il modello superiore. In linea con il taglio del VYR, che ha una platea di armatori e cantieri di yacht di dimensioni maggiori, rispetto a Genova e Cannes, punteremo di più sui tender.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>