Perini Navi, nuovo Eco Tender da 25 m e superyacht da 42

di Valentina Cervelli Commenta

I cantieri Perini Navi sono noti per la grande qualità delle loro imbarcazioni e della generale progettazione e costruzione delle stesse: e grande è stato il plauso davanti alla presentazione in anteprima mondiale dei progetti di due nuove imbarcazioni: un Eco Tender di 25 metri e un S/Y di 42 metri “E-volution”.

Entrambe le barche mettono in campo il meglio che si poteva raggiungere dal punto di vista tecnologico ed innovativo: la parola d’ordine è funzionalità, fattore molto amato dagli armatori. Spiega Lamberto Tacoli, Presidente e Amministratore Delegato di Perini Navi :

Abbiamo accolto la sfida di realizzare queste due nuove barche con grande entusiasmo e stiamo lavorando ai nuovi progetti con l’obiettivo di rafforzare ulteriormente la nostra offerta mantenendo al contempo intatti i valori imprescindibili di Perini Navi: tradizione, qualità e innovazione.

L’Eco Tender di 25 metri, entrando nello specifico della progettazione, nasce dalla richiesta dell’attuale armatore di una nave a vela di 50 metri del brand da utilizzare come barca d’appoggio che possegga però allo stesso tempo delle caratteristiche adatte ad ospitare anche dei bambini al suo interno. Si tratta di un mix tra un tender e una “chase boat” a propulsione green. Gli interni avranno, come sempre accade, saranno caratterizzati da un arredamento contemporaneo in linea con la nave madre: due droni a bordo in grado di andare in avanscoperta completeranno il tutto.

Il S/Y Evolution di 42 metri invece è qualcosa di completamente innovativo nato dalla collaborazione con lo studio Americano Reichel Pugh: esso sarà amato a sloop, una  novità assoluta per le navi Perini e sarà interamente realizzato in alluminio. Nello specifico esso avrà delle linee filanti con chiglia di sollevamento, un piano velico potente con albero in fibra di carbonio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>