Rosetti Marino punta su Tommaso Spadolini per nuova flotta

di Valentina Cervelli Commenta

Rosetti Marino ha fatto sapere che punterà, per la nuova flotta, su un esperto come Tommaso Spadolini per la sua nuova flotta di super yacht e mega yacht. Qualche tempo fa aveva annunciato l’apertura di una sussidiaria in tal senso: a quanto pare il marchio non ha nessuna intenzione di aspettare.

Rosetti Marino è da sempre un’eccellenza italiana nel mondo, ma si è sempre distinta come leader mondiale nella progettazione e costruzione di un’ampia gamma di navi commerciali hi-tech, partendo dai rimorchiatori fino ad arrivare alle navi per trasporto merci e passeggeri. E’ stata quindi una gradita sorpresa che abbia deciso di puntare sulle navi da diporto e più precisamente sugli yacht di lusso di grandi dimensioni. Ora non resta che aspettare nuovi particolari sull’operazione stessa.

Quello che è definito dagli esperti il “piano strategico” del cantiere sarà annunciato ufficialmente il 29 novembre in una conferenza stampa a Milano. Quello che si sa fino ad ora? Rosetti vorrebbe dare vita ad una flotta di misura compresa tra 40 e 150 metri e la progettazione delle prime barche, tra 48 e 85 metri, è stata affidata a Tommaso Spadolini. L’uomo è al momento al lavoro su un’imbarcazione di 85 metri, di cui sono stati già definiti lo stile  e i contenuti essenziali. Chi ha visto i primi rendering del progetto parla di design coraggioso ed innovativo ma soprattutto lontano dalle forme classiche dove i ponti destinati al comando e alla vita a bordo saranno concentrati nella parte prodiera mentre a poppa vi sarà spazio per tender ed elicottero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>