Baglietto, nuova commessa per yacht di 54 m

di Valentina Cervelli Commenta

E’ sempre una buona cosa quando il made in Italy nautico viene scelto dagli armatori. Motivo per il quale è importante e buon segno il fatto che Baglietto, storico cantiere con sede a La Spezia, abbia ricevuto una nuova commessa per uno yacht di 54m.

Nello specifico si tratta di un imbarcazione completamente in alluminio voluta fortemente da un armatore americano. Essa verrà sviluppata su una nuova piattaforma progettata appositamente, rispondendo a tutti i requisiti,tecnici e di comfort richiesti dal suo acquirente. E’ stato reso noto che la nave avrà una larghezza di 10,40 m e pescaggio di 2,60 m con un’autonomia transatlantica di 4500 miglia alla velocità di crociera di 12 nodi. Lo yacht verrà inoltre certificato con la massima classe del Lloyd’s Register of Shipping. Commenta Michele Gavino, Ceo di Baglietto:

Sono molto felice di questa nuova commessa perché premia il grande lavoro svolto dal cantiere nell’ultimo anno. Abbiamo profuso molti sforzi nella ricerca e nello sviluppo della gamma prodotto e questa imbarcazione, nata da una piattaforma completamente nuova sia in termini di ingegneria che stilistica, ci dà conferma che la strada intrapresa è quella giusta.

Si tratta del quarto progetto in costruzione al momento per il noto cantiere navale, già al lavoro su un 55m T-Line dislocante in acciaio e alluminio, un 43m Fast Line ed un nuovo 48m T-Line gemello dell’ultimo varo “Andiamo”.  Per chi conoscesse poco questa squadra di lavoro è bene sottolineare che il cantiere è specializzato nella costruzione di nuove imbarcazioni plananti in alluminio da 35 a 50 metri e megayacht dislocanti superiori ai 40 metri in acciaio e alluminio a cui si affianca anche un’attività di refitting e ricostruzioni navali oltre alle costruzioni militari,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>