Nautica, la ricerca del Cna esalta le imbarcazioni da diporto italiane

di Gtuzzi Commenta

nautica Italia Cna

Una nuova ricerca del Cna mette in evidenza qualcosa di straordinario per il mercato della nautica italiano. Infatti, su dieci imbarcazioni da diporto che girano per mari e altre distese d’acqua in tutto il mondo, almeno una è stata prodotta in Italia. Al primo posto di questa particolare graduatoria? Ovviamente gli Stati Uniti, che dominano con il 43% del mercato mondiale.

Nautica: Italia seconda sul mercato internazionale

Il grande risultato dell’Italia sul mercato della nautica è testimoniato anche dai paesi che rimangono alle sue spalle. Si tratta del Regno Unito, della Francia, della Germania e dell’Olanda. Tutti anche con un notevole distacco. Per il momento, i cantieri asiatici sembrano piuttosto lontani, anche se sono in un periodo di forte e continua crescita.

La crisi ha colpito anche questo settore: dal 2015, però, è tornato il segno positivo

La ricerca del Cna è stata svelata nel corso di un convegno che si è tenuto a Viareggio. Il mercato italiano, però, ha dovuto fare comunque i conti con la crisi, nonostante i risultati ottenuti. Nel 2008 il fatturato complessivo era pari a sei miliardi, mentre nel 2014 si è attestato solo su 1,7 miliardi. Nel 2015 e nel 2016 un picco di crescita che lascia ovviamente ben sperare, ma su cui incidono solamente le esportazioni, che rappresentano più del 90% del fatturato totale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>